La chiamano anche La città che muore, perché è arroccata su una rupe tufacea che si sta lentamente sgretolando. La sua posizione favolosa unita all’essere quasi disabitata donano alla Civita un fascino unico. Civita di Bagnoregio è raggiungibile solo a piedi, attraverso un suggestivo ponte che conduce tra le viuzze medievali. Un’oasi di pace senza smog. Una volta raggiunto il paese ci si immerge tra le sue case medievali color della terra, i vicoli e le piazzette spesso deserte. Lo scenario dell'antico borgo è arricchito dalla Chiesa di San Donato, che si affaccia sulla piazza principale e custodisce al suo interno il Crocifisso ligneo quattrocentesco, ritenuto miracoloso, cui è legata la processione del Cristo morto. La sera del venerdì santo la scultura viene portata in processione a Bagnoregio ma la tradizione vuole che essa ritorni assolutamente entro mezzanotte a Civita.

Copyright © 2021 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft