Trova le migliori offerte in Cilento

Città
Check-in
Check-out

Il Cilento, terra campana di dolci colline ricoperte dagli ulivi che si specchiano nel blu del Tirreno, è da sempre crocevia di popoli e tradizioni. Attraversato da vivaci torrenti, ricco di boschi di castagni e di lecci, il suo splendido paesaggio è interrotto da paesi abbarbicati alle rocce o adagiati sulle rive marine. Ed è proprio qui che sorge il magnifico Parco nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, con i siti archeologici di Paestum e Velia e la Certosa di Padula, siti riconosciuti dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità. 

 

Dai templi di Paestum alle fortezze costiere, dalle rovine di Velia al monastero di San Lorenzo, dal mito di Palinuro ad Hemingway, da Punta Licosa alle Dolomiti del Sud, il Cilento riserva sorprese stupefacenti. Questa zona meridionale della Campania, in provincia di Salerno, comprende coste selvagge meravigliose, con spiagge di sabbia dorata o scura ed acque limpidissime.

La spiaggia di Cala Bianca è una delle località più suggestive della costa di Camerota e vanta uno dei mari più puliti della Penisola. Il suo nome deriva dal bianco abbagliante dei ciottoli che formano la spiaggia, poco distante si trova anche la bella Cala degli Infreschi. Cala d'Arconte è una meravigliosa spiaggia a soli 2 chilometri da Marina di Camerota e a 6 chilometri da Palinuro. Il litorale è ampio e spazioso. La spiaggia è incastonata tra scogliere selvagge e rocciose e tra boschi di pini marittimi e ulivi secolari. I fondali sono sabbiosi e adatti per fare il bagno, ma sono piuttosto profondi per i bambini. Lungo il litorale di Pollica, da Acciaroli a Pioppi, si trovano splendide spiagge di sabbia dorata, ampie, lunghe ed orlate in certi tratti da dune nelle quali, da luglio a settembre, fiorisce il bellissimo giglio di mare, tutelato da divieto di raccolta  

Dalle spiagge protette dal monte Licosa si può ammirare l'isola di Punta Licosa, a cui è legata la leggenda della sirena Leucosia, che sarebbe stata trasformata in scoglio dopo essersi gettata da una rupe, a causa di un amore non corrisposto. Trentova insieme a Punta Tresino rappresentano un importante patrimonio ambientale e turistico. La spiaggia della Marina di Ascea è tra le più belle e selvagge del Cilento. È una lunga spiaggia di sabbia dorata, costeggiata da ulivi secolari che concorrono a creare un paesaggio straordinario. Nelle vicinanze si trova la scogliere di Punta del Telegrafo, ricca di insenature e calette appartate. La spiaggia dell'Arco Naturale, a sud-est di Capo Palinuro, si trova a pochi passi dalla foce del fiume Mingardo. Il suo paesaggio incantevole l'ha resa protagonista della scenografia di film e colossal. Si tratta di una delle località più belle e rinomate del Cilento meridionale. La spiaggia della Marinella è incastonata in un vallone roccioso. È una delle meno conosciute e più incontaminate spiagge del Cilento. È un ampia spiaggia sabbiosa raggiungibile anche a piedi da Palinuro, attraverso una scalinata o un sentiero, offre una vista meavigliosa sulla costa e sul promontorio.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft