Trova le migliori offerte ad Alagna Valsesia

Città
Check-in
Check-out

Alagna è come un libro illustrato. Camminando fra le vie e le frazioni se ne sfogliano le pagine. Ogni angolo racconta un pezzo della sua storia centenaria: le case in architettura walser, con i loro giochi di pieni e vuoti, sono la copertina del libro ma c’è molto di più.

 

L’equilibrata armonia fra antropizzazione alpina e territorio è evidente già a un primo sguardo e il recupero ambientale in atto in anni recenti, sta specializzando progressivamente Alagna come paese di montagna, fiero della propria origine e tradizione. La pietra bianca posta sul tetto il timore del “non conosciuto”, i forni, le fontane, i mulini, l’organizzazione del lavoro disegnano una società del comune, della condivisione e testimoniano una cultura del saper fare. La storia e la morfologia del territorio di Alagna ne fanno un luogo di grande interesse, che offre numerose possibilità a escursionisti, alpinisti e visitatori di passaggio.

Meritano sicuramente una visita i mulini di Uterio, dove per secoli la popolazione Walser ha trasformato i cereali in farina. I mulini sono una delle tappe dell’ecomuseo della cultura Walser, si trovano in frazione Uterio, a poche centinaia di metri dal museo Walser di Pedemonte. Sono edifici originali, perfettamente conservati. Sugli architravi in pietra si leggono le date 1552 e 1694.

Alagna è un punto di riferimento per lo sci e lo snowboard fuori pista, tanto da essere conosciuta come Freeride Paradise. Ettari di bianco a perdita d’occhio, ripidi couloirs, soffici panettoni, ampi corridoi di neve farinosa… sono sono alcuni degli elementi che si affrontano durante la discesa nel Freeride Paradise di Alagna Valsesia. Punto di partenza per antonomasia è il ghiacciaio di Indren, 3.000 metri circa sul livello del mare, al confine tra la Valle di Gressoney e la Val Sesia. Da questo luogo magico si apre un panorama irresistibile, che offre numerose percorsi di fuori pista di media o elevata difficoltà. Dal Canale Rettilineo al Canale Dente Bors, dal Canyon di Zube-Foric al Passo della Civera, dal Vallone d’Olen al Gran Couloir Stolemberg. Un’avventura sempre nuova e sempre diversa per chi ama l’adrenalina e cerca la più autentica esperienza di freeride con snowboard, sci o telemark.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft