Trova le migliori offerte in Valle Isarco

Città
Check-in
Check-out

Dalle Dolomiti in Val di Funes con il parco naturale Puez-Odle, patrimonio mondiale dell’ UNESCO, fino alle pittoresche terrazze soleggiate della media montagna della Valle e il fascino urbano delle tre cittadine medievali Bressanone, Chiusa e Vipiteno, quest’area possiede tutte le caratteristiche per rendere la vacanza indimenticabile.

 

La Valle Isarco si trova lungo l’asse nord-sud del passo del Brennero fino a raggiungere il capoluogo di Provincia Bolzano, si estende per una lunghezza di 80 chilometri e collega diverse altitudini dai 471 ai 3.510 m slm. Ad ogni quota la Valle Isarco cambia le sue prospettive e rende visiva la sua ricca tradizione culturale. Si tratta di una delle valli principali dell’Alto Adige, dalla quale si dirama una serie di pittoresche valli collaterali: le valli di Racines e Ridanna, le valli di Fleres e Vizze presso Vipiteno, la valle di Funes presso Chiusa, la valle di Luson presso Bressanone, nonchè la valle di Fundres nella regione delle malghe Gitschberg Jochtal.

Tanto multiforme è il paesaggio - caratterizzato da rigogliosi prati alpini e dai dolci pendii dei vigneti - tanto ricca e variata è anche la proposta di attività ricreative offerta dalle singole località turistiche della Valle. In primavera la fioritura dei meli sull’altopiano di Naz-Sciaves è spettacolare, imperdibile sono anche i brillanti colori dei castagni lungo il sentiero delle castagne a Velturno o le vigne nei dintorni di Bressanone. La simbiosi tra il legame con il territorio alpino e la vitalità italiana arricchiscono la regione.

Bressanone, ex sede vescovile nella Valle Isarco, non è solo la città più antica del Tirolo, ma viene annoverata, grazie alle sue numerose attrazioni, ai vicoli tortuosi, ai portici risalenti a tempi antichissimi e agli splendidi viali, tra i luoghi più belli della regione. La cittadina di Chiusa, sulle sponde del fiume Isarco, mantiene il suo antico fascino. Splendide facciate, chiese gotiche, locande ricche di tradizione e il pittoresco insieme del paesaggio circostante caratterizzano il suo aspetto. Nelle tipiche locande, che per secoli accoglievano gli ospiti transitanti per il Brennero, quando la strada passava ancora in mezzo alla città, si possono gustare le specialità gastronomiche altoatesine. Vipiteno è tra le città più belle d'Italia! Il centro storico grazioso, le attrazioni culturali e il paesaggio dai tanti volti fanno di Vipiteno in Valle Isarco una località dove amano rilassarsi giovani e meno giovani. Il fascino medievale di questa antica città dei Fugger è impossibile da non notare, il suo carattere romantico entusiasma i visitatori. I tanti tesori storico-culturali sono testimoni di un grande passato: le belle residenze borghesi del centro e diverse attrazioni culturali, quali la torre comunale, detta anche “Torre dei Dodici” e costruita nel XV secolo, testimoniano l'importanza di Vipiteno nel Medioevo. A soli pochi chilometri a sud di Brennero si trova la località turistica di Colle Isarco, un tempo visitata da ospiti illustri, come lo scrittore Henrik Ibsen. Una volta Colle Isarco era un'importante stazione termale. Oggi invitano a trascorrere le vacanze a Colle Isarco la ricca offerta di strutture ricreative e il meraviglioso paesaggio naturale.

L’offerta della Valle Isarco è particolarmente ricca anche dal punto dell’offerta sciistica: 163 km di piste che si sviluppano in 4 comprensori sciistici, serviti da 41 impianti di risalita. L’area sciistica della Plose presso Bressanone, con i suoi 40 km di piste è la discesa a valle più lunga dell'Alto Adige, l'area sciistica di Ladurns è un vero paradiso per famiglie con 15 km di piste, l'area sciistica del Monte Cavallo offre 53 km di piste, il comprensorio sciistico di Racines permette di sciare su 25 km di ottime piste.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft