Trova le migliori offerte in Valtellina

Città
Check-in
Check-out

Dal fascino dei borghi alla natura incontaminata dei Parchi e Riserve Naturali, dai sentieri che salgono più dolcemente costeggiando i torrenti a quelli che portano veloce verso le cime, senza dimenticare le passeggiate più semplici alla portata di tutti: la Valtellina offre infinite possibilità per gli amanti del trekking.

 

Situata nella provincia di Sondrio, in Lombardia, la Valtellina offre uno dei più bei paesaggi montani d’Italia. Qui le possibilità per escursioni, gite e per praticare sport sono infinite, tanto in estate quanto in inverno. Per chi ricerca una vacanza in montagna a contatto diretto con la natura, la Valtellina è l’ideale con oltre la metà del territorio che accoglie parchi e riserve naturali: il Parco Nazionale dello Stelvio, il più esteso dell’arco alpino, il Parco Regionale delle Orobie Valtellinesi e ben sette riserve naturali, tra cui la Riserva Naturale della Val di Mello.

La Valtellina presenta numerosi sentieri escursionistici di alta montagna, percorribili in tappe che toccano vari rifugi e alcune delle cime più spettacolari delle Alpi. Il Sentiero Roma, in Val Masino, si snoda tra i 2100 metri del rifugio Omio e i 2950 m del passo Cameraccio e prevede mediamente tre giorni per la sua percorrenza. L’Alta Via della Valmalenco, percorribile in otto tappe, ha una lunghezza complessiva di 110 km e percorre l’intera catena montuosa della Valmalenco, passando dal gruppo del Disgrazia a quelli del Bernina e dello Scalino. La Gran Via delle Orobie, di 130 km e ad una quota media di 1.800 m, collega Delebio ad Aprica ed è il principale itinerario escursionistico del Parco delle Orobie Valtellinesi. La Valtellina è infine interessata anche dalla Via Alpina, una rete di 5 itinerari escursionistici attraverso gli otto Paesi dell'arco alpino (oltre 5000 km e 342 tappe giornaliere) e dal Sentiero Italia, uno dei trekking più lunghi del mondo di oltre 6000 km che attraversa gli Appennini e le Alpi.

La Via dei Terrazzamenti è un itinerario ciclo-pedonale che attraversa i vigneti terrazzati e i borghi del versante retico della Valtellina, da Tirano a Morbegno, ad una quota compresa tra i 300 e i 700 metri. Ideale per delle piacevoli passeggiate lungo i terrazzamenti vitati, il percorso tocca numerosi edifici storico artistici, civili e religiosi, di notevole pregio e interesse. 

Per gli appassionati di sci la Valtellina è un vero paradiso in cui è possibile praticare questo sport in tutti i periodi dell'anno. Da maggio a novembre, infatti, è possibile sciare al Passo dello Stelvio, la più vasta area sciabile estiva delle Alpi con oltre 20 km di piste e anelli per la pratica dello sci di fondo.

Da Livigno a Bormio, da Santa Caterina Valfurva a Madesimo, fino a Chiesa in Valmalenco, Aprica, Teglio e Val Gerola: sono numerose le località dove vivere momenti di puro sport a contatto con paesaggi di rara bellezza.

Gli amanti dello sci e dello snowboard hanno l'imbarazzo della scelta: sono infatti 450 i chilometri di piste dedicate allo sci alpino, 167 chilometri per lo sci nordico, snowpark e baby park.  Chi ama lo snowboard si può scatenare negli snowpark, aree attrezzate di grandi dimensioni, dove tentare i trick da sempre sognati. Lo snowpark è presente a Bormio, mentre a Livigno se ne trovano addirittura due, con diversi gradi di difficoltà. Uno è il famosissimo Mottolino, considerato uno dei migliori snowpark d’Europa. Infine ad Aprica ci sono kicker e box di diversa lunghezza. Merita di essere provata la piramide di neve con un rail piatto monotubo da 4 metri a Chiesa In Valmalenco.

A Santa Caterina Valfurva, in un paesaggio da fiaba, si trova la "Pista Valtellina", teatro di competizioni internazionali e numerosi appuntamenti di Coppa del Mondo con tracciati agonistici affiancati da diversi percorsi turistici. La pista Viola in Valdidentro si snoda per 25 km tra i boschi costeggiando l’omonimo fiume e presenta dislivelli non particolarmente eccessivi.

Per chi ama invece il freeride, sono numerose le località in Valtellina per la pratica dello sci fuoripista. Da Bormio a Livigno, dalla Valmalenco fino a Madesimo, dove si trova il leggendario Canalone, uno degli itinerari freeride più noti sulle Alpi. 

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft