Trova le migliori offerte alle Tremiti

Città
Check-in
Check-out

Unico arcipelago italiano dell'Adriatico, le Tremiti sono costituite da cinque isole: San Domino, San Nicola (centro storico ed mministrativo), Capraia, Cretaccio, Pianosa e da alcuni scogli di modestissime dimensioni. In circa 20 km di costa sono rappresentate le più significative morfologie: coste basse con spiagge sabbiose, baie e promontori, coste alte rocciose con falesie a strapiombo sul mare.

 

 

Le Isole Tremiti si sviluppano per una superficie complessiva di circa 3 kmq, ad una distanza di 10 miglia dalle coste del Gargano. Le uniche isole abitate sono San Nicola e San Domino con una popolazione di circa 350 abitanti, rendendo il comune il più piccolo della Puglia ma, probabilmente, il più famoso dal punto di vista turistico. Sebbene di modeste estensione, le Isole Tremiti offrono un sorprendente campionario di situazioni ambientali che ci si aspetterebbe di trovare in un'area di ben altre dimensioni. Le isole hanno caratteristiche morfologiche differenti e per certi versi complementari. San Domino, l'isola più estesa, ricoperta da una foresta di pini d'Aleppo e lecci, è sicuramente la più bella dal punto di vista paesaggistico-naturalistico. San Nicola è ricchissima di monumenti, testimonianza della storia delle isole: torri, fortificazioni imponenti, muraglie, chiese e chiostri di una fortezza-abbazia, Santa Maria a Mare, che ricopre un rilevante interesse storico e artistico. Capraia è deserta d'alberi e di edifici, ma coperta d'erbe e fiori sfolgoranti, meta e dimora di una sterminata colonia di gabbiani. Cretaccio, poco più che uno scoglio, è un ponte naturale tra San Domino e San Nicola e per diverso tempo fu davvero il "pilone" di un ponte che collegava le due isole maggiori. Pianosa, posta ad una ventina di chilometri a nord-est dell'isola di Capraia, rientra amministrativamente nel comune delle Isole Tremiti. Costituisce riserva integrale del Parco Marino

La trasparenza del mare esalta e amplifica la varietà dei colori. A partire dal 1996, le Isole Tremiti sono entrate a far parte del Parco Nazionale del Gargano, in qualità di Riserva Naturale Marina. Questo ha permesso di preservarne l’area costiera e i fondali marini, rendendola una zona inviolabile. Il mare delle isole è diviso in tre zone:

L’isola di Pianosa dove è vietata la balneazione e la navigazione e qualsiasi forma di pesca. L’area tra il faro di Punta Provvidenza e Punta Secca e Caprara dove è vietata la pesca subacquea e la navigazione, tranne quella autorizzata dall’Ente gestore. Le immersioni sono consentite previo permesso delle autorità. L’area restante di San Domino, di Caprara e tutta l’isola di San Nicola, dove, oltre alle immersioni, è consentita la pesca sportiva

Le calette e le spiagge più belle si trovano principalmente sull’isola di San Domino. Cala Matano, che si raggiunge percorrendo una piccola viuzza, ha un mare da fare invidia ai Caraibi. Cala dei Benedettini è una piccola spiaggetta di scogli e rocce il cui mare è cristallino e trasparente. Si trova lungo la costa occidentale di San Domino ed è ben attrezzata, anche se i sentieri per raggiugerla sono abbastanza impegnativi: meglio arrivarci via mare. Cala degli Inglesi è a poca distanza da cala dei Benedettini. Cala degli Inglesi è di scogli e molto piccola ma offre un panorama indimenticabile. Spiaggia dei Pagliai è la spiaggia più famosa e fotografata di tutte le isole Tremiti. Ci si arriva soltanto in barca. Il nome deriva dalle rocce affioranti dal mare la cui forma ricorda balle di paglia poggiate sull’acqua. Questa è anche una delle migliori spiagge di sabbia, con scogliere rocciose ai lati che cingono un mare da cartolina. Imperdibile. Cala delle Arene è un’altra spiaggia di sabbia bianca e un altro dei posti imperdibili se si parla del mare di quest’arcipelago, si trova lungo la costa occidentale dell’isola.

Spiaggia di Marinella è l’unica, vera spiaggia dell’isola di San Nicola ed è accessibile a piedi. Sempre molto frequentata, è protetta da un’alta scogliera bianca. Il sentiero per arrivarci è abbastanza impegnativo. In alternativa, ci si può arrivare via mare.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft