La regione Lazio è tra le regioni italiane che hanno la più estesa superficie di territorio tutelato.


Parchi Nazionali, Parchi Naturali, Riserve e Oasi proteggono una vasta parte di queste terre. Molte di queste zone conservano ambienti di grande pregio dal punto di vista naturalistico, biologico ed ecologico. In particolare nelle Riserve del Lazio come la Riserva Naturale Montagne della Duchessa, Riserva Naturale del Monte Navegna e Cervia o la Riserva Naturale del Lago di Vico, crescono specie vegetali che hanno un grande valore ecologico.

Queste aree protette insieme alle oasi, ai Parchi Naturali, Nazionali costituiscono una delle principali attrazioni turistiche della regione. Sono un vero scrigno di bellezze tutte da scoprire e da conservare al meglio per le generazioni future.

In alcune aree protette si possono visitare anche siti archeologici di notevole importanza storica come il alcuni presenti nella Riserva Naturale di Tor Caldara. Ma anche nei dintorni si potranno ammirare borghi, castelli e città perdute di grande fascino.

Ci sono inoltre parchi naturali che tutelano ambienti umidi e lacustri come la riserva del Lago di Vico o del lago di Posta Fibreno. In altre zone di collina dominano invece i boschi cedui. Infine, nelle aree montuose troviamo estese faggete come nella Riserva Naturale Montagne della Duchessa.

Il magnifico panorama che si ammira da Paganico Sabino: il sinuoso Lago del Turano si allunga con lo sfondo della penisola di Antuni; di fronte, abbarbicato su uno sperone roccioso in posizione mozzafiato, si staglia il piccolo borgo di Ascrea, a dominio della misteriosa Valle dell’Obito.

Se è vero che “tutte le strade portano a Roma” significa che nell’ultimo tratto del loro tragitto le strade del mondo corrono tra rupi tufacee, che al tramonto diventano d’oro, tra laghi vulcanici incastonati nel verde, tra abbazie color della terra e meraviglie archeologiche. E antichi borghi di grande bellezza. Alcuni sorgono lungo antiche vie di pellegrinaggio, altri paiano scolpiti direttamente nella roccia e con essa si sgretolano, raccontando la propria fragilità. Scenografici, magici, unici per arte, architettura ricchezza artistica, architettonica, per la posizione scenografica e la bellezza del contesto naturale.

 

Le spiagge

La costa del Lazio dà il meglio di sé a Sud di Roma, lungo la costa di Latina (con la Riviera di Ulisse, il Parco Nazionale del Circeo e Sperlonga) e nelle bellissime Isole Pontine. Nella provincia di Roma e di Viterbo ci sono comunque spiagge interessanti facilmente raggiungibili ed uno splendido mare. La costa del viterbese conta una trentina di km di spiagge, quelle più attrezzate per il turismo sono quelle di Tarquinia Lido e di Montalto di Castro Marina. Pian di Spille è una spiaggia per naturisti nella provincia di Viterbo, mentre la spiaggia dei Bagni di Sant'Agostino, sempre nel viterbese, è la più nota e frequentata, famosa per le dune che si alternano a fitte pinete mediterranee.

Scopri il territorio del Lazio

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Territorio&Natura

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft