La natura così ricca e varia di ambienti, offre i suoi prodotti alla tavola: e sono le ottime carni bovine che i fiorenti pascoli rendono tra le migliori del mondo, la ricca e superba selvaggina, le tenere e saporose verdure, il riso, qui nella sua zona di eccellenza, il pesce dei fiumi e dei laghi, i formaggi degli alpeggi e delle piane, i magnifici funghi e l’eccelso tartufo bianco.


I due elementi fondamentali del mangia piemontese sono il burro e il vino. Il burro è il condimento sovrano e molto diffusi per cucinare sono anche latte, panna e formaggi, che donano morbidezza ai piatti stemperando i sapori più aggressivi. Il vino entra spesso in pentola per dare il suo vivificante apporto a carni, risotti e intingoli diversi.

 

I prodotti tipici

In pianura, l’agricoltura è caratterizzata da fiorenti allevamenti zootecnici (dopo Lombardia e Veneto, il Piemonte è la regione coi numero più alto di bovini in allevamento) molti dei quali conferiscono il proprio latte per la produzione di due prodotti tipici del Piemonte, formaggi a Denominazione d’Origine Protetta caratteristici di diverse zone della Pianura Padana: il Gorgonzola DOP e il Grana Padano DOP; altri, nelle zone pedemontane della provincia di Novara, alimentano la produzione del Taleggio DOP al margine occidentale della sua zona di origine che arriva fino al Veneto, C’è poi l’agricoltura collinare (Langhe, Monferrato, Roero), vocata soprattutto alla produzione vitivinicola di pregio, dove tuttavia troviamo anche alcuni prodotti tipici piemontesi legati alla frutticoltura: mele, pere e soprattutto nocciole. Sulle colline nascono anche altri straordinari prodotti tipici piemontesi a Denominazione d’Origine Protetta, le cui zone di produzione sono molto circoscritte, per quantità di conseguenza limitate e preziose. In provincia di Alessandria, si trova la Robiola di Roccaverano DOP, di sapore dolce, o leggermente piccante nelle forme più stagionate, di antica tradizione quanto la cittadina da cui prende il nome. in provincia di Cuneo, si trovano diversi prodotti tipici regionali, soprattutto formaggi. Il Murazzano DOP, il Bra DOP e l’ottimo Raschera DOP. Per terminare col Castelmagno DOP, formaggio semigrasso prodotto in un’area molto ristretta della Val Grana, dal sapore piccante assolutamente inconfondibile, impiegato anche nella preparazione di alcuni piatti tipici (ottimi gli gnocchi al Castelmagno!).
 

I vini

Il Piemonte è una Terra da Vino per eccellenza: 45.000 ettari di vigneto, tutto sito in collina e persino nelle fasce alpine e prealpine, dove è preponderante il lavoro diretto e manuale dell'uomo e si perseguono basse rese per ettaro, proprio per esaltare le qualità. L’origine dei vigneti Piemontesi può essere ricondotta ai Greci che scaricarono anfore, barbatelle e talee nei porti liguri e penetrarono nel territorio. In epoca romana la viticultura infatti risultava già fiorente. Nella regione si possono identificare quattro grandi aree di produzione di vini: le Langhe, l’Astigiano, il Monferrato e le denominazioni del Nord, zone nelle quali si producono i migliori vini tipici del Piemonte, la cui fama è diffusa anche all’estero. I rossi più conosciuti, oltre al Barolo, sono il Barbaresco, la Barbera, la Freisa, il Grignolino, il Nebbiolo, il Dolcetto. Tra i bianchi l'Arneis, la Favorita, il Cortese, e poi gli spumanti, il Moscato e il Brachetto, i passiti, il Barolo chinato.


Queste le DOC piemontesi: Dolcetto delle Langhe Monregalesi, Dolcetto di Dogliani, Alba, Albugnano, Barbera d’Alba, Barbera del Monferrato, Boca, Bramaterra, Calosso, Canavese, Carema, Cisterna d’Asti, Colli Tortonesi, Collina Torinese, Colline Novaresi, Colline Saluzzesi, Cortese dell’Alto Monferrato, Coste della Sesia, Dolcetto d’Acqui, Dolcetto d’Alba, Dolcetto d’Asti, Dolcetto di Ovada, Fara, Freisa d’Asti, Freisa di Chieri, Gabiano, Grignolino d’Asti, Grignolino del Monferrato Casalese, Langhe, Lessona, Loazzolo, Malvasia di Casorzo d’Asti, Malvasia di Castelnuovo Don Bosco, Monferrato, Nebbiolo d’Alba, Piemonte, Pinerolese, Rubino di Cantavenna, Sizzano, Strevi, Terre Alfieri, Valli Ossolane, Valsusa, Verduno Pelaverga

Scopri alcune specialità tipiche piemontesi

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft