Composto da un mosaico di vallate, percorso dal fiume Adige ed incorniciato dalle Dolomiti, il Trentino può essere considerato una zona di incontro tra i gusti della cucina meridionale e settentrionale.


Per quanti scendono dal nord offre infatti un primo assaggio degli influssi mediterranei, anticipando i sapori della cucina tipica italiana salvia o di mele o il formaggio fritto. Per chi sale dal sud ecco invece aprirsi il mondo della gastronomia nordica con piatti che si rifanno alla tradizione tedesca o austriaca come i knodel o canederli e i sauerkraut. Inoltre l'abbondanza di funghi presenti in tutta la regione consente di preparare piatti anche molto elaborati a base di questo saporito ingrediente. Elemento costante delle cucine resta però la polenta, che si arricchisce in ognuna delle mille valli presenti nel Trentino di ingredienti nuovi ed affascinanti obbligando il visitatore distratto ad assaggiarne una diversa varietà in ogni valle attraverso la quale transita.


I prodotti tipici

In questa regione le produzioni agricole contendono alla natura terreni non facili da coltivare, ma proprio per questo capaci di regalarci ottime specialità, grazie alle particolari condizioni ambientali. Si tratta soprattutto di colture arboree. In particolare la vite cui, in Oltradige, è stata da tempo dedicata una famosa Strada del Vino, itinerario enogastronomico che, percorrendo i comuni viticoli più rinomati della Regione, permette anche la visita a numerose residenze signorili (ville, castelli, ecc.) di grande interesse architettonico. Ma la presenza del Lago di Garda consente al Trentino di vantare tra le sue DOP anche il rinomato olio extravergine di oliva Garda. Notevole è poi l’allevamento di bovini, in particolare da latte, destinato alla produzione sia di rari formaggi tipici locali, sia di formaggi più conosciuti e diffusi che però traggono dai pascoli e dal clima di montagna ragione delle proprie qualità organolettiche superiori. Come l’Asiago DOP prodotto in provincia di Trento soprattutto nella zona di confine con il Veneto; o il Provolone Valpadana DOP. Fra i prodotti tipici del Trentino ricordiamo anche la Sopressa delle Giudicarie DOP, unico formaggio a denominazione d’origine che si produce esclusivamente in Trentino. Nel campo dei salumi, fra i prodotti tipici dell’Alto Adige, merita un posto d’onore lo Speck IGP. Dal punto di vista organolettico è un salume assolutamente inconfondibile, sia per sapore, sia per aroma, dove l’affumicatura e l’impiego di un gran numero di spezie (pepe nero, pimento, aglio, bacche di ginepro) giocano un ruolo di primo piano. Concludiamo la rassegna dei prodotti tipici del Trentino Alto Adige riconosciuti dall’Unione Europea, con la Mela della Val di Non DOP (Trentino), e la Mela Alto Adige IGP, eccellenze di una produzione di mele di ottima qualità diffusa in tutta la regione.


I vini

Il Trentino Alto Adige è una regione con una forte vocazione storica alla produzione di vini rossi, tuttavia la regione è principalmente nota per i suoi eccellenti vini bianchi, che beneficiano, inoltre, del clima fresco capace di conferire una piacevole e vivace nota acida. La zona dell'Alto Adige è famosa per alcuni vini DOC pregiati ed apprezzati, soprattutto bianchi come l'Alto Adige Pinot Bianco o l'Alto Adige Valle Venosta Traminer aromatico. Nella zona del Trentino troviamo anche rossi importanti come il Teroldego Rotaliano e bianchi famosi come il Trentino Muller-Thurgau. Le DOC regionali: Alto Adige o dell’Alto Adige, Casteller, Lago di Caldaro o Caldaro, Teroldego Rotaliano. Trentino, Trento, Valdadige, Valdadige Terradeiforti

Scopri alcune specialità tipiche trentine

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft