Le chiese con i campanili e le cappelle rurali sono un’altra testimonianza del periodo medioevale presenti in massima parte nella città di Aosta. Le più importanti sono rappresentate dal priorato di Sant’Orso (di epoca rinascimentale) e dalla facciata della cattedrale. Le testimonianze più significative del Barocco sono rappresentate dagli altari delle Chiese di Saint Benin, di Santo Stefano, di Santa Croce e di quelle in marmo della cattedrale e della Collegiata di Sant’Orso. Si possono trovare altre chiese di epoca Romanica o Gotica tra cui citiamo la notevole Chiesa di San Martino ad Arnad (del sec. XI), la piccola Chiesa di San Solutore ad Issogne, la Collegiata di Saint Gilles a Verrès (con la sua torre campanaria decorata con una serie di mensole gigliate in stile gotico), la Chiesa di Challand Saint Victor (a navata unica) ed inoltre la cappella del villaggio di Moron a Saint Vincent (struttura semplice con campanile gotico); la Chiesa di Saint Vincent (con i suoi splendidi affreschi); la Chiesa di Antey Saint Andrè nella Valtournenche (con la sua bella navata centrale ed il suo campanile in stile gotico, il portale in pietra lavorata); Saint Ilario a Gignod (con le sue antiche strutture murarie del sec. XV, la chiesa a tre navate con volte a crociera contiene un bel ciclo di affreschi del sec. XV); la Chiesa di La Madeleine a Gressan (un esempio di chiesa rurale Romanica).

Un altro gruppo di chiese e cappelle medioevali ben conservate le troviamo nel cuore della Valdigne a La Salle, Morgex, Courmayeur, Prè Saint Didier, Saint Pierre e a Sarre. Il Barocco in Valle mostra la massima espressione nell’arte sacra con l’affresco del Giudizio Universale della facciata della chiesa di Issime nella Val di Gressoney.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft