L’Abbazia di Chiaravalle conosciuta anche come Santa Maria di Roveniano, è un complesso monastico cistercense situato nel Parco Agricolo Sud nel comune di Milano. L’Abbazia, fondata nel XII secolo da S. Bernardo da Chiaravalle, giunto nella città di Milano, convinse i milanesi a sostenere papa Innocenzo II, mettendo fine alla disputa papale e alla lunga guerra che aveva contrapposto Milano al resto della Lombardia. Le autorità milanesi, per riconoscenza al santo si impegnarono a costruire un grande monastero; costruzione poi portata avanti proprio da Bernardo, che posizionò il complesso a cinque chilometri da Porta Romana, in una zona paludosa, poi bonificata dai monaci, a sud della città chiamata Roveniano o Rovegnano. L'abbazia è una delle prime testimonianze dell’architettura gotica in Italia e attorno a essa si sviluppò un borgo agricolo. I primi religiosi iniziarono a costruire un primo edificio che si rivelerà provvisorio e solo tra il 1150 e il 1160 si diede inizio alla costruzione della chiesa attuale che durò circa settant’anni terminando così nel 1221. L’originaria chiesa del 1135 non è più visibile. A sinistra del piazzale antistante la chiesa si può scorgere una piccola chiesetta dedicata a san Bernardo, risalente al 1412. Nel 1762 venne costruito un altro piccolo edificio sacro nei pressi della foresteria, sempre in onore del santo mentre la prima chiesetta fu adibita a spezieria.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft