Famosissima sia per la splendida cupola del Brunelleschi che per la sua innegabile bellezza, uno dei tantissimi fiori all'occhiello della città d'arte per eccellenza. Santa Maria del Fiore colpisce per le dimensioni e per il suo apparire come monumento unitario, soprattutto all'esterno, grazie all'uso continuo degli stessi materiali: marmo bianco di Carrara, verde di Prato, rosso di Maremma e il cotto delle tegole. In realtà ciascuna parte rivela notevoli diversità stilistiche, dovute al lunghissimo arco di esecuzione temporale. L'interno, piuttosto semplice ed austero, crea una forte sensazione di "vuoto". Alcune opere rispecchiano la funzione pubblica dell'edificio, con monumenti dedicati a cittadini illustri e a comandanti militari fiorentini. Tra essi troviamo anche Dante con in mano la Divina Commedia. All' interno della cupola si possono vedere da vicino i bellissimi affreschi di Giorgio Vasari.

Copyright © 2021 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft