Situata sulle rive perché nel 1787, quando fu costruita, Trieste era un ricco porto commerciale anche grazie alla presenza dei mercanti greci, la chiesa dedicata a San Nicolò presenta un esterno molto sobrio, quasi anonimo, che rischierebbe infatti di passare quasi inosservato se non fosse per la particolarità dei due campanili gemelli, che svettano di fronte al mare e si notano anche da lontano. L'interno, viceversa, è quanto di più ricco si possa immaginare: ori e luci (alternati a intarsi lignei) svavillano in ogni angolo dell'unica navata di cui è composta la chiesa. Questa chiesa possiede Anche una piccola curiosità o superstizione: si dice che sfregandosi alla sua cancellata le donne che vogliono avere un figlio vedranno esaudito il loro desiderio.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft