Per comprendere l'antichità di questo edificio di culto, basti pensare che ci sono documenti risalenti all'anno Mille (il Chronicon Novalicense) che la definivano già “il monumento architettonico più antico che possa vantare Torino dopo i residui degli edifici romani”. Anche la Consolata ha subito diversi restauri e modifiche, come dopo il presunto miracolo nel XII secolo di un cieco che tornò a vedere dopo aver incontrato la Madonna nei pressi di Pozzo Strada che lo avvertiva di un'immagine sacra in quella che all'epoca era la chiesa di Sant'Andrea (la Consolata odierna). Restaurata a inizio Settecento, resse all'assedio di Torino del 1706 a parte un colpo di un proiettile dove oggi c'è una lapide a ricordarlo: la chiesa fu dedicata alla Madonna Consolatrice come ex voto per la salvezza ottenuta.

Copyright © 2021 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft