La bicicletta è un aspetto che fa parte della cultura lombarda. Anche se il ciclismo urbano è poco sviluppato per la mancanza di piste ciclabili cittadine, i lombardi escono in bici da corsa da decenni e non è difficile incontrare grupponi di ciclisti nel fine settimana percorrere i giri più caratteristici. Aspetto al quale si va a sommare la crescente passione per le ruote grasse, con una proposta molto importante di percorsi per gli amanti delle mtb. Più di 4000 km, suddivisi in più di 100 itinerari, che uniscono le città d'arte ai laghi, le zone montane alle vie d'acqua. 

Gli appassionati non si possono perdere l’anello ciclabile del Garda, un’opera unica a livello mondiale di oltre 140 chilometri che forma la Ciclovia del Garda, integrata e connessa con altri importanti percorsi ciclabili. Collega Capo Reamol a Limone sul Garda al confine con il Trentino Alto Adige, costeggiando la Strada Statale 45bis Gardesana. Il nuovo tratto si snoda per quasi 2 chilometri, con passaggi mozzafiato a sbalzo sul Lago di Garda e una vera e propria passerella a picco sul lago. La ciclabile è larga 2,5 metri ed ha anche una corsia pedonale.

 

 

 

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft