Nell’estremo sudovest della Sardegna, si può programmare un’escursione lungocosta sotto Capo Spartivento, con il faro, oggi diventato hotel di lusso, e con all’orizzonte il mare e la costa dai colori tropicali. Questa è una delle aree dove si sta diffondendo il coasteering, che mixa l’escursione e l’arrampicata, il canyoning e il volo sulla teleferica, tuffi e nuotate in cale altrimenti irraggiungibili, là dove si incontrano la roccia e il mare. I primi a provare questa pratica estrema sono state le guide cagliaritane di Sardinia Wild Canyoning, mentre ha base proprio a Domus de Maria l’associazione Bitan, che organizza adventure tour di almeno mezza giornata, adatti anche ai ragazzini dagli otto anni. Si può arrivare fino alle spiagge nascoste oltre Cala Cipolla, per visitare l’antico porto di Sa Calarza, la piccola baia di Campo dei Lepuris, i faraglioni e altre cale sconosciute ai turisti.

 

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft