Il passato di Ceglie si perde nelle epoche precedenti la venuta di Cristo; alcuni dicono XVII secolo a.C., altri XIV secolo a.C.. Secondo Erodoto la città fu fondata da Japige, mitico re di Creta, approdato in Sicilia al comando di schiere cretesi per vendicare la morte di Minosse. Il re, colto da una furiosa tempesta, approdò sulle coste del Salento, ove alloggiò a lungo con i suoi soldati nelle città allora esistenti, tra le quali l’antica Kailia, nome primordiale di Ceglie. Perdersi nel dedalo dei suoi vicoli consente di scoprire tesori come la Chiesa Collegiata dell'Assunta e il Castello Ducale con torre normanna. Da visitare la Pinacoteca Emilio Notte addentrandosi nel borgo ricco di portali e stemmi che conducono alla piazza principale. I buongustai non possono lasciare il paese senza aver assaggiato il celebre “biscotto cegliese”  che racchiude i segreti di un'antica esperienza culinaria.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft