I Colli Euganei sono un comprensorio montuoso costituito da circa un centinaio di rilievi la cui altezza non supera mai i 600 metri. La peculiare storia geologica ha reso possibile la formazione di una straordinaria biodiversità botanica e faunistica, che a partire dal 1989 si è deciso di salvaguardare istituendo il primo Parco Regionale del VenetoIl territorio dei Colli Euganei, con i suoi 3000 anni di storia raccontati attraverso siti archeologici, musei e monumenti, è meta ideale per gli amanti dell'arte e della cultura. Este culla della civiltà Paleoveneta, Arquà Petrarcaincantevole borgo medievale e Monselice scenografica città murata, sono tra i centri storici più importanti. Imperdibili sono anche le meravigliose ville venete, come Villa Vescovi a Torreglia e Villa Barbarigo a Galzignano, e i suggestivi monasteri di Praglia e del Rua, dove il tempo sembra si sia fermato Parco Regionale del Veneto. 

Principale attrazione turistica della zona è il bacino delle Terme Euganee, rinomata meta per soggiorni all'insegna del benessere e relax. L'origine delle fonti termali è direttamente collegata alla particolare geologia del territorio. Le acque meteoriche provenienti dalle Prealpi defluiscono nel sottosuolo calcareo-dolomitico fino a profondità di oltre 3000 mt, raggiungendo temperature molto elevate (oltre 87°C) e arricchendosi di sali minerali. Dopo aver percorso circa 80 km, incontrano in corrispondenza dell'area euganea strati impermeabili di rocce magmatiche, che favoriscono la loro risalita in superficie per effetto delle geotermia.
I benefici delle acque termali euganee risultano noti già ai Veneti antichi e largamente sfruttati in epoca romana. A partire dal Settecento la costruzione di stabilimenti per la balneoterapia ha determinato la nascita di un fenomeno turistico sempre crescente. 

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft