Il Lago di Braies si trova nell’omonima valle, la Valle di Braies che dirama dalla Val Pusteria tra Monguelfo e Villabassa. Questo gioiello naturale, immerso in uno splendido panorama dolomitico nella parte settentrionale del Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies, deve la sua origine allo sbarramento per frana. Il lago è diventato famoso soprattutto negli ultimi anni per la serie televisiva italiana “Un passo dal cielo”. Il lago rispecchia l’intero mondo delle montagne circostanti e colpisce soprattutto grazie alla varietà dei colori blu e verde. Anche il grande poeta Antonio Fogazzaro fu sconvolto dalla bellezza del lago e lo definì come “gemma purissima in superbo scrigno”. Le acque del lago che provengono dalle montagne circostanti sono davvero purissime e proprio per questa ragione il lago è dimora per diverse specie di pesci delle acque dolci, per esempio il persico, la trota marmorata, la carpa, la tinca e il salmerino.

Impressionante è la famosa Croda del Becco, alta 2.810 m, in ladino Sas dla Porta: la sua denominazione tedesca "Torberg" indica, che secondo la leggenda il Lago di Braies era un tempo la porta (Tor) del regno sotterraneo dei Fanes. In estate il Lago di Braies è di colore smeraldo, in inverno è coperto da una coltre di ghiaccio e neve. Il lago, in ogni stagione dell'anno, é il punto di partenza per passeggiate, alpinismo, gite con le racchette di neve, ecc… Anche gli appassionati del Nordic Walking avranno la possibilità di trovare numerosi percorsi nelle immediate vicinanze. D'estate potrete utilizzare nostalgiche barche a remi che fino a cento anni fa rappresentavano l'unica possibilità per raggiungere la riva opposta.

 

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft