Il lago di Garda, detto anche Benaco, è il maggior lago d'Italia. Deve la sua notorietà alle acque limpide e ai borghi medievali, ma anche a quella sua straordinaria singolarità climatica, grazie alla barriera formata dalle Alpi e alla notevole massa d'acqua. Le estati miti e gli inverni temperati consentono di coltivare sulle sue sponde l'olivo e i limoni, mentre si è sviluppata una fitta vegetazione di tipo sub mediterraneo. Altra particolarità è quella dei venti: qui sul lago ne soffiano quasi 40, talvolta dolcemente, altre volte con maggior impeto. E' grazie a queste correnti che sul lago si praticano sport velici che richiamano ogni anno migliaia di appassionati.Sullo sfondo un'altra vegetazione, quella del monte Baldo e della Lessinia, con i loro panorami che sanno d'antico. Scenari romantici e suggestivi, insenature, porticcioli e strade lastricate che hanno affascinato poeti e scrittori d'ogni tempo. Come Goethe, che nelle pagine del suo "Viaggio in Italia" così scriveva: "Stasera avrei potuto raggiungere Verona, ma mi sarei lasciato sfuggire una meraviglia della natura, uno spettacolo incantevole, il lago di Garda; non ho voluto perderlo, e sono stato magnificamente ricompensato di tale diversione". 

Da non perdere sulla costa veneta la cittadina di Lazise, un piccolo gioiello in cui respirare l’atmosfera rilassata del lago ma meritano sicuramente una visita anche gli altri paesi come Garda, Bardolino e Malcesine da cui è possibile prendere una funivia e raggiungere il Monte Baldo, con tanto di vista spettacolare sul lago.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft