Angolo straordinariamente suggestivo, idilliaco, fu fonte di ispirazione, fin dall'antichità, per pittori, poeti e scrittori, tra cui il Corot, George Byron e Carducci che a esse dedicò una celebre ode. Le celebri Fonti del Clitunno, ritenute sacre dagli Antichi Romani, si trasformeranno nel vostro luogo del cuore spoletino, per una passeggiata romantica lungo le sponde di un laghetto cristallino abitato da uccelli e piante: salici piangenti e pioppi cipressini vi indicheranno la via verso il Tempietto del Clitunno, inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità. Anche vicino borgo di Campello sul Clitunno saprà conquistarvi, con un Castello dalle mura ancora intatte, la Chiesa di San Donato con il suo altare ligneo e il Complesso Monastico dei Barnabiti e i suoi affreschi.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft