Non distante da Pordenone c’è un paesino che merita una tappa, è Sacile. Sulle acque del fiume Livenza palazzi cinquecenteschi in stile veneziano fanno di questo centro una piccola meraviglia rinascimentale. "Giardino della Serenissima", così viene definita per le sue atmosfere veneziane in cui le architetture convivono armoniosamente: gli eleganti palazzi, spesso in stile lagunare, si specchiano nelle azzurre acque del fiume. 
Imperdibili il Duomo di San Nicolò, patrono della città e Santo della navigazione fluviale, e la Chiesetta della Madonna della Pietà e Piazza del Popolo, su cui si affacciano bellissimi edifici porticati.
Numerosissimi i palazzi cinquecenteschi che rendono Sacile città rinascimentale per eccellenza: ne sono degli splendidi esempi la Loggia Comunale e soprattutto il Palazzo Ragazzoni Flangini Billia.
Molte case presentano motivi ornamentali del Rinascimento o in stile Barocco, che contribuiscono a rendere Sacile una deliziosa cittadina in cui perdersi, attraversando ponticelli e viuzze per scoprire suggestivi scorci da incorniciare.
Ogni anno, in agosto, la città si anima per la tradizionale Sagra dei Osei, una delle più vecchie sagre italiane, che unisce una mostra-mercato di uccelli, esibizioni e gare di canto dei numerosissimi esemplari.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft