Sant'Arcangelo di Romagna è uno splendido borgo medievale della Romagna. Sorge sulla via Emilia a circa 10 km da Rimini. Un dedalo di vicoli sui quali si affacciano chiese e palazzi.. Il borgo, probabilmente, fu fondato intorno al Mille e conserva ancora oggi le tracce della città medievale, come l’antico accesso alla città: la Porta Campanone Vecchio. Il Castello Malatestiano domina dall'alto la città, con la sua forma quadrilatera e le torri poligonali. Deve l’aspetto attuale agli interventi di Sigismondo Pandolfo Malatesta, che nel 1447 portò dei cambiamenti alla precedente costruzione eretta da Carlo Malatesta nel 1386 su un luogo già fortificato precedentemente ma che non riteneva più idoneo alla difesa per la comparsa delle prime artiglierie. Da visitare la chiesa Colleggiata, è uno degli edifici settecenteschi più importanti di tutto il territorio riminese; costruita fra il 1744 e il 1758 da Giovan Francesco Buonamici, architetto della cattedrale di Ravenna, ha un interno grandioso e raffinato, che richiama con sobrietà forme romane e bolognesi. Nell'ampia conca dell'abside custodisce una bella pala raffigurante i santi protettori del paese, opera di Giovan Gioseffo Dal Sole. Sono conservate opere di notevole bellezza: la pala del secondo altare di sinistra che fu eseguita per la confraternita dei fabbri e falegnami da Guido Cagnacci nel 1635 e un crocefisso della Scuola Riminese sec. XIV. Nell'immediata periferia di Santarcangelo si trova la Pieve dell'Arcangelo Michele, sicuramente la più antica pieve del riminese. 

Il borgo è ricco di ottimi ristorantini e trattorie dove gustare il meglio della tradizione gastronomica romagnola, il posto ideale per una gustosa tappa.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft