Da sempre terreno ideale per la ricerca spirituale, sia per la particolare posizione geografica, al centro tra il nord e il sud e così vicina a Roma, sia per la diversità degli ambienti.

 

L’Abruzzo è stato terreno fertile per lo sviluppo del monachesimo e dell’ascetismo, di cui sono testimonianze affascinanti tanto gli eremi spartani della Majella quanto le ricche abbazie cistercensi e benedettine di cui è disseminata la regione. Molti dei luoghi abruzzesi che nel tempo sono diventati importanti dal punto di vista religioso, devono la loro fama presso la popolazione a diversi motivi, sia per i prodigi a cui hanno dato vita, sia per l’opera di cristianizzazione che hanno messo in atto alcuni illustri uomini di fede, poi diventati santi. Ciò ha portato alla costruzione di famosi santuari, che rappresentano tuttora il punto di arrivo di molti fedeli, che si spingono a visitare anche tante altre zone adibite alla preghiera spesso correlate all’esistenza di santi e beati dell’Abruzzo. Essi sono luoghi che rappresentano un rifugio per tutti quei pellegrini che hanno bisogno di sostegno e speranze. Importanti e affollati santuari, quindi, ma anche molti altri centri di preghiera relazionati alla figura di Papa Celestino V o di altre figure sante della regione, che rappresentano una meta ambita tra tutti i pellegrini o i semplici turisti che vogliono avvicinarsi ad una maggiore conoscenza di tutto ciò che riguarda il passato dell’Abruzzo.

Scopri le chiese e i santuari in Abruzzo

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft