Trekking in Piemonte

Sono centinaia gli itinerari che si irradiano dal territorio piemontese alle regioni circostanti e talvolta escono dai confini nazionali per offrire interessanti incursioni nei paesi limitrofi. Da semplici passeggiate a vere e proprie arrampicate, i percorsi proposti invitano il lettore ad attraversare una porzione di territorio per individuarne i confini, studiarne la flora e la fauna, analizzarne la conformazione naturale e le strutture insediative in esso sviluppatesi, cercarne le interazioni con i territori circostanti rilevando le singole peculiarità e gli elementi di continuità. Una lunga e ininterrotta rete che sale lentamente dalla pianura fino a inoltrarsi sui massicci centrali della catena alpina. Valli, laghi, boschi e alpeggi, testimonianze di vita nobile e vita contadina, riempiono il variegato territorio della sezione occidentale dell’arco alpino: una porzione solida e “compatta”, composta da imponenti e aspre montagne dalle vette acuminate che vegliano solenni sull’intero Piemonte (Qui la mappa completa dei sentieri in Piemonte).

 

Per chi ha la giusta preparazione e ama la sfida, una classica tra le lunghe escursioni è la GTA: la Grande Traversata delle Alpi, inaugurata negli anni Settanta, si snoda dai monti di Domodossola fino alle Alpi Liguri, attraverso l’arco alpino occidentale, dalla Valle Tanaro fino all’Ossola, per circa 1.000 km, toccando i ghiacciai del Monte Rosa, i 4000 del Gran Paradiso, divenuti leggende dei pionieri dell’alpinismo, e il “gigante di pietra” Monviso dove si trovano le sorgenti del fiume Po. Grazie ai tanti itinerari di raccordo che scendono a fondovalle non bisogna necessariamente percorrere tutte le tappe (5 – 8 ore di marcia ciascuna).

 

L’Anello del Monviso è un itinerario ad anello che tocca le tre valli che si dipanano ai piedi del re delle Alpi Cozie: la Valle del Po, la Valle Varaita e la francese Valle del Guil. Il giro classico può essere portato a termine in cinque giorni partendo da Castello di Pontechinale per la Val Varaita, o Pian del Re e Oncino per la Valle Po. I punti di appoggio sono rappresentati dai rifugi Alpetto, Giacoletti, Mont Viso, Quintino Sella e Vallanta.

 

Sscendendo di quota si possono percorrere a piedi o in mtb le 6 tappe della Grande Traversata della Collinache uniscono Moncalieri a Chivasso, attraversando la collina torinese e la fascia fluviale del Po e il Parco della Maddalena. La GTC è lunga circa  65 chilometri con dislivello in salita di 1507 metri e in discesa di 1387 metri. La segnaletica è la stessa della GTA ma con scritta GTC.

 

In un ambiente collinare si sviluppa anche il Grande Sentiero del Roero: dodici chilometri di rara spettacolarità, da Bra a Montà, dove l’erosione ha creato un paradiso per botanici, geologi e semplici escursionisti. Il Grande Sentiero del Roero, contrassegnato con la sigla S1, unisce i dieci comuni attraversati dalle “Rocche”.

Copyright © 2020 Visitit.it - Via Galliano, 36, Riccione (RN) - Italia
Sito web creato con ericsoft